Il tuo ennesimo addio. 22 gennaio 2016 – Posted in: Me – Tags:

Mi ripeterai che Roma è gelida in scooter, che le tue gambe amano i letti caldi mentre il copione sgualcito del nostro amore viene sussurrano, ancora una volta, a ripetizione.

Ed il tuo corpo correrà veloce sui miei sussulti, su queste mani che stringono, che portano alla mia bocca le curve del nostro gioco segreto.

I tuoi sorrisi vuoti lasceranno l’eco a farmi compagnia mentre i tram continueranno a urlare in un quartiere esausto per il tuo ennesimo e silenzioso addio.

 

« Le tue enormi distanze.
Le tue inutili regole. »