Il sale, la sete, tu. 31 luglio 2016 – Posted in: I due

Passeremo l’estate a gonfiare le voglie, le esploderemo poi tutte, una alla volta, ad occhi stretti per il gran rumore.
 
Tu mi dirai che con la sabbia si fanno solo buoni pensieri, che il mare tiene compagnia, ti cresce dentro per anni riempiendoti, dissetandoti di pace.
 
Io penserò che la salsedine è nulla in confronto alla tua voce, che dormire al tuo fianco è la cura ai pensieri pesanti, agli autogrill infestati, ai chilometri che non smettono di urlarci contro.
« Clara.
A dirci chi siamo »