Affannati, affamati. 19 Agosto 2016 – Posted in: Briciole di, I due – Tags:

Parleremo dei nostri lunghi respiri, di Palermo che esplode di bellezza dinanzi ai tuoi dolori, le mie premure, i nostri sbalzi d’umore.
 
Tu mi dirai che non c’è tempo per questi giochi di possesso, per questi scambi affannati in cui non sei sempre ad un passo dal niente.
 
Io ti spiegherò le paure e le voglie, i miei abbracci al vento, la pelle stanca dei girotondi che mi ostino a fare per il gusto di cadere.
« Esploderei.
Clara. »