Strade in salita. 5 novembre 2016 – Posted in: Leandro.

Amerei i tuoi drammi emotivi, le tue mani pesanti su questi ricordi ancora da ricostruire.

I maglioni bucati, i cieli immensi, i tuoi respiri densi.

Le nostre passeggiate tra i sogni scritti a matita, capovolti, consumati, in una Roma che ancora una volta non smette di stupire.

 

« Anestesia
La tua bocca, i sorrisi che prendono alle spalle. »