Navigare nello spazio, sbarcare sulla luna. 25 marzo 2017 – Posted in: Me

Ripenserò alle mie voglie infinite, ai nostri amori clandestini.

A questa Roma che esplode col sole, che urla di gioia, che è sempre diversa.

E ti spiegherò che pensarti è come andare alla deriva, navigare nello spazio, sbarcare sulla luna.

« Scambi.
Il vento nell’anima »