Odori forti, emozioni spalmate. 24 Maggio 2017 – Posted in: stanco

Con il tuo odore farò un percorso infinito, un gioco perverso in cui scordarti è un dolce pretesto per ritrovarti, poi, ovunque io voglia.

E sarai tra le lenzuola del sesso, sul cuscino sformato, nel caffè che continuo a bruciare mentre distraendomi penso che Roma è bellissima anche se non ci sei più.

Anche oggi che il sole scalda i pensieri e la pelle mentre organizzo l’ennesima partenza non più per scappare ma solo e soltanto per il gusto di andare.

« Trasferte emotive.
Gara di resistenza »