Resta qui. 4 giugno 2017 – Posted in: I due, intermezzo, Leandro.

Ho pensato alle assenze, alle mancanze enormi che sento forte nei giorni migliori.

Ed ho capito che il dolore è una forma insolita di nostalgia, un modo diverso per non andar via.

Ed ora tutto è chiaro, persino Roma è una cura docile e lenta che potente mi inonda le vene, che bella devasta i rimpianti e le malinconie.

« La tua pelle, la mia
Confini »