Cart 0

Un letto di paure

Ti ho tenuta per mano non so quante ore, la notte era la culla di ogni mia paura. Tu respiravi forte ogni mio pensiero perduto, ogni mia emozione mozzata. Io per non affogare ho fatto il gioco delle verità anche se non è bastato vuotare le tasche per tenerti vicino.

Continue reading

Le tue onde

Oggi ho ricordato le nostre domeniche mansuete e tutti quei discorsi sentimentali che facevamo tornando dal mare. Nei tuoi occhi luminosi ho sempre trovato una calma apparente, una celebrazione esemplare del fascino del mare. E mai non ti ho detto abbastanza che era tutto dolcissimo nei nostri giorni abbronzati, col mare di sfondo ed i capelli sempre bagnati.

Continue reading

Tenersi compagnia

Sarebbe bello tenersi compagnia, stare vicino nelle sere infinite mentre i pensieri pericolosi si moltiplicano tra i palazzi annoiati. Io ti parlerei delle mie cadute rivoluzionarie, di questa guerra intensa tra le mie voglie malcontente. Tu mi faresti ridere mentre i tuoi cantanti dimenticati accarezzano i nostri corpi insicuri e spaesati

Continue reading

Sento l’eco dei miei pensieri

Ogni tanto mi chiedo se ho lasciato una traccia, un solco nei tuoi pensieri intimi. Se anche tu mi pensi la sera prima di andare a dormire, quando sei stanca a tal punto da disarmarti col mondo. Se ti manco almeno una volta all’anno o se ancora ti chiedi come sarebbe stato voltarsi in questo letto vuoto e trovare me.

Continue reading

Le mie mani come ancore

Mi dicevi che le mie mani erano come ancore per tenerti stabile tra le onde delle tue emozioni. E le tue parole erano per me un letto su cui sedersi per riposare o fare l’amore mentre Roma dorme e dalla finestra si vendono solo auto parcheggiate male. Passano gli anni ed io mi perdo ancora tra i corpi vuoti che come manichini riempiono la vetrina della mia solitudine in vendita a prezzo scontato.

Continue reading

November 12, 2020 at 12:11AM

Ho pensato che eri un riparo dai miei giorni peggiori. E che non sei che l’ombra di tutto quello che siamo stati. Come la scia di un profumo o un pallone all’elio che vola via mentre io resto a guardare.

Continue reading

October 31, 2020 at 09:52PM

Andremo lontano solo per incontrarci per caso. Solo per catalogare di nuovo i ricordi a distanza di anni. Come Torino che ormai non ha più il tuo nome ma solo il vago ricordo dell’ultimo bacio in stazione.

Continue reading