Warning: Use of undefined constant REQUEST_URI - assumed 'REQUEST_URI' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/customer/www/nemusloren.it/public_html/wp-content/themes/aurum-child/functions.php on line 73
Donne Archives - Nemus Loren
Cart 0
Continue reading...

La tua pelle, la mia

Sentirò sulla pelle il calore dell’estate, quest’aria nuova che arriva da lontano. Tu mi dirai che i nostri corpi sono belli se pieni d’affetto, se pieni di voglie inesplose. Io ripeterò che sulla mia pelle sta bene la tua, calda e sudata, a strofinarmi via il sonno e i malumori.

Continue reading

Il vento nell’anima

Sai che bello se mi scompigli i capelli e l’anima.   * Ti ho pensata forte nelle notti agitate, tra i miei sogni spinti e le lenzuola sgualcite. Odoravi d’estate e di sorrisi, del sesso che prende alla gola e al petto, alle occhiaie e al sonno che non viene più. Ed ho capito che sul tuo seno è bello anche dormire, che se rimani imparerò finalmente a cucinare.

Continue reading

Scaldarsi.

Ho sognato che mi sognavi, che giocavi con i nostri ricordi appassiti. Tu eri bellissima coperta di sorrisi e di odori nuovi. Io collezionavo baci, scaldavo i respiri con il ricordo di te.

Continue reading

Esploderei.

Sorriderei alle nostre stupidaggini, ai miei sorrisi chilometrici che dispiego sulla tua pelle nuda davanti a me. Stringerei forte le ore che volano, la mani che stringono, l’odore che lasci sulle lenzuola umide. Farei salti enormi nel vuoto atterrando sui detonatori di voglie antiche che ormai credevo disinnescate.

Continue reading
Continue reading...

Clara.

Giocherò con le parole raccontandoti chi sono mentre tu, affamato, girerai attorno ai miei odori, alla scia delle immagini che ti cucino quotidianamente pur di scoprirmi l’anima a suon di voglie. E la mia pelle attenderà i giorni della fiducia, le tue mani rapide, i tuoi baci svenduti al mondo intero. Cresceranno le mie voglie e con loro il bisogno di dipingerti addosso i pensieri, le urla d’affetto che proprio non riesco a tenere. Sulle…

Continue reading

Mezzo chilo d’amore.

Ho ricordato la tua vecchia casa, quel tetto enorme dove fare l’amore.   Tu mi parlavi del tuo bisogno di partire, dei punti nascondi per poter arrivare.   Io disegnavo sorrisi, scuocevo la pasta pur di leccarti le ferite.

Continue reading
Continue reading...

Spara su di noi.

Sparerò sui tuoi spazi bianchi, sulle parole che proprio non hai voluto sentire. Su queste flebo di pazienza che continuiamo a fare. Sulle scopate passatempo, sul mio letto che, enorme, ingoia i miei sogni migliori.

Continue reading