Instagram Archives - Nemus Loren
Cart 0

April 22, 2018 at 09:19PM

Quel giorno al Pigneto tu mi hai detto che non credi nell’amore, che è solo una questione di corpi e simpatie. Allora io ho riso forte e cercavo l’ironia facile per farti ridere, il profilo migliore per piacerti davvero. Ed ho capito, in questo gioco di distanze, che amarti è un ballo lento e atroce tutte le mie solitudini.

Continue reading

April 22, 2018 at 12:21PM

Ti ho sentita dentro tra i turisti e l’odore di crema solare, in questa Roma che esplode dei sorrisi e dei pensieri felici. Eri il tramonto che mi scalda la pelle, il vento leggero che a Villa Borghese smuove i capelli nelle foto ricordo dei giovani amanti coraggiosi. Ed io come un serpente attraverso in silenzio la folla, ne cerco la vita, ne rubo i respiri e gli odori chiedendomi se nel caos riusciresti a…

Continue reading

April 19, 2018 at 09:12PM

Ho pensato che i tuoi occhi sono un tramonto bellissimo sull’orizzonte di queste lenzuola sporche, su questo cuscino che attenua le urla assetate di due corpi affamati. Ed ho capito in questa storia d’amore mancato ho placato la mia sete di te col tuo sudore sul collo, con questa voglia enorme di sentirti e di scavarti dentro, con tutto questo agitarmi tra i capelli e la tua schiena in fiamme. Ma oggi che sei distante,…

Continue reading

April 18, 2018 at 08:53PM

Il mio cuore era una città in fiamme tra le tue cosce ubriache che su di me disegnavano costellazioni d’amore senza fine. E mentre mi amavi ho pensato che sei instancabile come le maree, che ti farei da spiaggia per una vita intera aspettandoti di giorno, affogando di notte. E ancora, ancora, a ripetere il giro mentre dentro di te affondo e mi perdo cercando i punti migliori per questo gioco senza fine.

Continue reading

April 15, 2018 at 11:44AM

Ho colmato gli spazi che hai lasciato, le parole e le mani che ho sempre voluto. Ho sentito la tenerezza al risveglio e quel dolore atroce nel vederti invecchiare. Ho ricordato gli anni a dannarsi, le notti a chiedersi dove sia tra noi l’errore, dove è iniziato tutto questo inutile dolore. Tu sempre preso a correre e a prendere le misure, io a sentirmi inadeguato, a trovare una strada per farmi guardare. E in questa…

Continue reading

April 14, 2018 at 04:38PM

Ti ho pensato forte con l’odore del mare, con le onde che fredde bagnano i pensieri ed il cuore. Io ero in francia tra i gabbiani e le persone, cercavo a Marsiglia una cura col tuo nome. Tu eri lontana chissà dove, sparivi di giorno e tornavi la notte nei miei sogni d’amore.

Continue reading

April 12, 2018 at 06:05PM

Ti ho chiesto di seguirmi nei miei viaggi infiniti, in questi percorsi in cui perdo sempre qualcosa. Ti ho offerto il mare ed il mio amore, questo corpo che sento ormai in continua rivoluzione. Tu sei rimasta a guardarmi mentre mi vestivo prima di partire, era l’alba e volevi solo fare ancor una volta l’amore.

Continue reading