Girotondi in(felici).

Mi morderei la coda se solo riuscissi a vederne un pelo, eppure non c’è né questa né un barlume di speranza tra le foto di coppie felici e di rigide donne in album virtuali e saporiti come semifreddi dopo una cena senza sale.Ho bisogno di perdermi – mi ripeto a bassa voce tra le paure di un presuntuoso ometto con la faccia da buono mentre salgo scale troppo vicino alla mezzanotte – ho bisogno di…

Continue reading