Cart 0

Come l’amore

E c'era la paura di un battito rubato, di qualcosa di regalato ad altri, di sguardi che non sono miei. Vorrei tanto l'aria che respiro, che fosse solo mia, così da regalarle tutto me stesso sicuro che non mi farà male, che non graffierà. Il cuore non lo si dona alla gelida aria del mattino, non lo si dona all'afona aria di mezzogiorno nè a quella umida della sera. Vorrei la certezza di un mattino…

Continue reading

Non distrarti

Un respiro forte e passa tutto, un respiro forte e vedi tutto, non lasciarti prendere dal fuoco che hai dentro, lascia il rossore lontano e cerca di guardare oltre il batticuore e questi pugni stretti lasciali rilassare stemperare nel tempo che lento passa tra un caffè e la paura di chi torna all'aria pura di un mattino prima di un esame.

Continue reading

…notte prima degli esami

Solito computer, solita persona… Solito tutto, tranne che da domani si inizia con questo esami. Che poi, in realtà, che saranno mai? Ma il groppo in gola c’è e non va via. Alla fine è solo un compito di italiano… no? Da anni che immagino questa notte ed alla fine è proprio come la credevo. Come è sempre stato. Io, la notte e questo blog. Ah, e antonello venditti… che poi è doveroso. No? Però,…

Continue reading