Spia-cente.

Come una spia mi nascondo dietro sorrisi e frasi fatte, aforismi catalogati nella mia piccola memoria da uomo finito: giro e rigiro nei meandri della mia mente, nelle sale d’attesa delle mie paure, ripensando alle mie insicurezze di uomo e alle mie gioie di donna. Sei bella, bellissima, mentre ti cammino accanto cercando di sentire il profumo di un amore che mai riuscirò a vivere per davvero: ne conosco a memoria le frequenze come fosse…

Continue reading