Camere sterili.

Si è rotto qualcosa nella lotta continua tra i mille volti anonimi che compongono i tasselli del puzzle che vivo quotidianamente: la colla perde di aderenza e cadono i pezzi dal quadro composto con il tempo ed i sorrisi. Ho cercato le crepe nel muro, senza trovare altro che stucco coprente e chiodi spezzati. Ho cercato solchi salati di lacrime ormai asciutte senza trovare altro che sorrisi piazzati, calibrati da esperta maestria: artigiani che da…

Continue reading